ti trovi in:  Home > Archeologia > Reimpiego e riutilizzo del materiale antico

REIMPIEGO E RIUTILIZZO DEL MATERIALE ANTICO

2015

 

Michela Nocita, Libiamo! Doni e ambrosia nei banchetti per amici e compagni

 

Tavola Rotonda «Gli studi classici nel terzo millennio», Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, lunedì 16 marzo 2015, ore 16

Archivio

Michela Nocita, The Signatures of the Rhodian Sculptors in Italy

Le pietre di Venezia. Spolia in se, spolia in re. Convegno a cura di Monica Centanni, Università Iuav di Venezia, e Luigi Sperti,Università Ca' Foscari Venezia, 17-18 Ottobre 2013

 

L'architettura del sacro in età romana, Sabato 26 gennaio 2013, Terracina. Programma.

 

“La terra trema”. Annotazioni geologiche nelle fonti antiche e tardo antiche, Michela Nocita

Un naukleros a Pesaro: una nota di epigrafia medievale, Michela Nocita

Dedications of Italiotai from Sarapieion C on Delos, Michela Nocita

A Via in Context: Via Salaria in Rome, Michela Nocita

Sul luogo del delitto: la Curia di Pompeo, Michela Nocita

Sul campanile della cattedrale di Gaeta in occasione dei nuovi restauri, Giuseppe Mesolella

Arles: rinascita di una cittą nel IV secolo d.C., Michela Nocita

La cittą ritrovata. Archeologia urbana a Genova. Illustrazione sintetica della sezione della mostra esposta presso l’Istituto Archeologico Germanico di Roma, Stefania Stevanato

La Tabula Peutingeriana, Domenica Tataranni-Sabrina Violante

Giglio Porto, Alessandra Ghelli

Un capitello con bucrani reimpiegato nella chiesa di S. Giovanni a mare a Gaeta, Giuseppe Mesolella-Michela Nocita

Il reimpiego dall’eta’ tardo-repubblicana al V secolo d.c. secondo le ultime considerazioni di P. Pensabene, Sabrina Violante

Giampaolo Carrai, Tradizione tardoantica e derive medioevali nella chiesa di sant'Alessandro a Lucca

Mara Abruzzese, Iscrizioni monumentali di apparato negli edifici di culto a Roma dall'etą costantiniana al pontificato di Pelagio II (579-590)*

Laura Foulquier, Dépôts lapidaires et remplois (Antiquité tardive/haut Moyen Age). Pour une nouvelle approche de la christianisation, des sanctuaires et du peuplement dans l'Auvergne du haut Moyen Age

Inizio paginaChi siamoEdizioni SpoliaCollabora con noiRassegna stampaPartnerIn English