ti trovi in:  Home > Riviste e Case editrici > Case editrici > Edizioni Cadmo  > Collane > I saggi di "Letteratura italiana antica" > Volume 1

Guglielmo Gorni, Dante prima della Commedia, Cadmo, Fiesole (Firenze), 2001

INDICE

Questo libro raccoglie tredici saggi su testi anteriori alla Commedia, dai sonetti di corrispondenza con Guido Cavalcanti o con rimatori della vecchia scuola, alla Vita Nova, al Convivio, alla grande canzone dell'esilio Tre donne. Sono saggi di filologia dantesca, intesa come storia della tradizione, piuttosto che come critica del testo. Si formulano ipotesi inedite su vecchie questioni, e soprattutto si apre il dibattito su altre, nuove e insospettate. Se il libro ha una costante, Ŕ quella di far emergere dubbi e aporie lÓ dove l'opinione corrente non le postulava. L'immagine tradizionale del Dante autore delle cosiddette "opere minori" accreditata dalla cultura ottocentesca Ŕ rimessa in discussione con efficacia di argomentazione e di scrittura.

Guglielmo Gorni Ŕ professore di letteratura italiana presso la FacoltÓ di lettere di Ginevra. Ha insegnato a vario titolo anche nelle UniversitÓ di Firenze, NeuchÔtel, Losanna e Johns Hopkins (Baltimora, USA). Di materia dantesca ha pubblicato Il nodo della lingua e il verbo d'Amore. Studi su Dante e altri duecentisti (Olschki 1981), Lettera nome numero. L'ordine delle cose in Dante (il Mulino 1990), Il Dante perduto. Storia vera di un falso (Einaudi 1994), Dante nella selva. Il primo canto della "Commedia" (Pratiche 1995), un'edizione della Vita Nova (Einaudi 1996). Studi di metrica italiana sono raccolti in Metrica e analisi letteraria (il Mulino 1993). Contributi di filologia e critica su autori antichi (Petrarca, Alberti e quattrocentisti fiorentini, Bembo, Tasso) e moderni (classici dell'Ottocento e Gadda) sono editi in Atti di congressi e su rivista. ╚ in stampa un'antologia di Poeti del Cinquecento coordinata per sua cura presso l'editore Ricciardi.

Inizio paginaChi siamoEdizioni SpoliaCollabora con noiRassegna stampaPartnerIn English